Skip to content

JULIAN GREY – Budapest

My pen moves along the page
like the snout of a strange animal
shaped like a human arm
and dressed in the sleeve of a loose green sweater.
(William Collins)

JULIAN GREY - Budapest - MPEG-4 clip
Budapest is part of a series of animated shorts that Ajit and me covered repeatedly on Ticklebooth. Check out Forgetfulness and The Country.

Every short is based on a poem written (and read) by Billy Collins, and features animation by several artists. The series was created and produced by agency J. Walter Thompson in New York, for the Sundance Channel.

Budapest has been directed and animated by Julian Grey at Head Gear Animation. His visual style is a perfect match for Collins’ humorous and somewhat absurd poetry.

Budapest è parte di una serie di corti animati di cui io ed Ajit abbiamo più volte parlato su Ticklebooth. Guardatevi Forgetfulness e The Country.

Ogni corto si basa su un poema scritto (e letto) da Billy Collins, e presenta animazioni di diversi artisti. La serie è stata creata e prodotta dall’agenzia J. Walter Thompson di New York, per il Sundance Channel.

Budapest è stato diretto ed animato da Julian Grey presso Head Gear Animation. Il suo stile visuale si accoppia perfettamente con l’umorismo e il gusto per l’assurdo di Collins.

Billy Collins Action Poetry: Budapest

DOWNLOAD (640×480): Scarica Budapest. [Mirror]
[Format: Quicktime - Size: 6 MB - Running Time: 1 min.]

WATCH: Guarda Budapest in finestra.

DOWNLOAD (640×480): Scarica Budapest.
[Format: MPEG-4 - Size: 8 MB - Running Time: 1 min.]

DOWNLOAD (520×390): Scarica Budapest da Head Gear.
[Format: MPEG-4 - Size: 9 MB - Running Time: 1 min.]

WATCH: Guarda Budapest in finestra.

WATCH (LOW RES): Guarda Budapest su MandC. Qualità media.
[Format: Flash Video]

WATCH (ALT.): Guarda Budapest su Lumen Eclipse.
[Format: Quicktime - Size: 8 MB - Running Time: 1 min.]

LINK: Visita il sito di Head Gear Animation.

LINK: Visita Billy Collins Action Poetry.

IMDB: Pagina di Billy Collins

CODECS: Apple QuicktimeFlash

{ 2 } Comments

  1. Anonymous | 10 April 2007 at 03:07 | Permalink

    Questo blog è un gran bel posto, ci faccio capolino tutti i santi giorni. Alcune cose mi sfuggono: perché alcuni spot si dicono “virali” e cosa intendete per: “fa uso di panspermia” cosa intendete per panspermia?
    p.s. nessun riferimento a budapest ma non so in che altro modo comunicare con l’autore di questo sito.
    complimenti

  2. DeK - Delirium & Kaos | 10 April 2007 at 04:18 | Permalink

    In effetti uso la parola viral senza molta coerenza.
    Un viral, in senso stretto, e’ uno spot che non viene distribuito sui canali ufficiali (TV, cinema…) e quindi si suppone che si diffonda tramite passaparola o altre tecniche per convogliare traffico.
    In effetti alcuni di questi video nascono come semplici corti, ad esempio postati su Youtube, che poi, in seguito ad improvvisa notorieta’, vengono acquistati da qualche marchio a scopo pubblicitario.

    La panspermia e’ la teoria secondo cui la vita sulla Terra sarebbe arrivata dalle stelle.

    >non so in che altro modo
    >comunicare con l’autore di questo
    >sito.

    Inseriro’ un form al piu’ presto.
    Grazie per i complimenti, fanno sempre piacere! :)

Post a Comment

You must be logged in to post a comment.